Ricamo di Cipro (Lefkara)

Una oziosa domenica pomeriggio si √® trasformata in una specie di caccia al tesoro molto divertente, dove cerchi una cosa e poi ti perdi a guardarne un’altra, e da cosa nasce cosa… e insomma, sai da dove sei partita, ma non sei sicura di dove arriverai. Tutta colpa di Andrea Ocello (bravissimo ricamatore) che ha …Continua a leggere

Ricami d’Italia – quarta e ultima parte

Ed ecco qui la quarta e ultima parte del libro… Come promesso, non l’ho fatta desiderare troppo! ūüėÄ Diciamo che √® il mio modo per augurare buona estate a tutti/e (anche a chi, come me, preferirebbe saltare a pi√® pari a settembre!)   Ricami d’Italia – quarta parte (Pannelli dipinti, Pannelli ricamati, Punto di figura, …Continua a leggere

Ricami d’Italia – terza parte

Ehm, no, non mi sono scordata di questo libro… √® solo che spendo troppo tempo sul tablet e troppo poco al pc, e che le giornate passano troppo velocemente! Cos√¨, scusandomi di questo lungo silenzio, cerco di farmi perdonare caricando subito la terza parte, fresca fresca di scansione, e prometto che la quarta e ultima …Continua a leggere

Ricami d’Italia – prima e seconda parte

Ricami d’Italia √® un bel libro del 1931, per gli editori S. Lattes & C., Torino. Testi ed illustrazioni con copyright “Casa Bella” 1931. Casa Bella, come recita la pubblicit√† in fondo al libro, usciva ogni mese in “sontuosi fascicoli di 80 pagine con 200 illustrazioni, di cui molte a colori“. Bianca Rosa Bellomo mi …Continua a leggere

Breve storia del ricamo

Un breve viaggio nella storia (di Chottie Alderson) Originariamente pubblicato in Needle Pointers, Volume X, Numero 2, Estate 1982 Disegni di Thelma Brittain Permission is granted to Stefania Bressan by the American Needlepoint Guild, Inc., and by Chottie Anderson, author, to reproduce the article entitled “A Quick Run Through History, Part 1” from the Archives …Continua a leggere

Breve storia dell’Hardanger

Testo tradotto dall’originale inglese di Carol Sylvester da Stefania Bressan, con il permesso dell’autrice. L’Hardanger √® tipicamente visto come un ricamo norvegese, che prende il nome dall’omonimo distretto sulla costa occidentale del paese. Comunque, le radici dell’Hardanger si allungano fino all’antica Asia e alla Persia, con alcune tecniche italiane come il reticello, anch’esso una parte …Continua a leggere

Cenni sul ricamo d’Assia

Testo di Stefania Bressan, per eventuali riproduzioni contattatemi. Cenni storici Il ricamo d‚ÄôAssia √® una tecnica tedesca, originaria del distretto dello Schwalm, a nord di ¬†Francoforte nella regione dell‚ÄôHessen. I nomi con cui √® conosciuto fanno indifferentemente riferimento al distretto o alla regione: in tedesco √® maggiormente noto come ‚ÄúHessenstickerei‚ÄĚ (ricamo d‚ÄôAssia) ma si trova …Continua a leggere