Da ditale a puntaspilli

Una tecnica che mi stuzzica, e alla quale mi piacerebbe riuscire a dedicare un po’ di più tempo, è quella che si usa per fare i ditali giapponesi (yubinuki). Variando la dimensione può essere utilizzata per realizzare anche oggetti diversi. Ho provato, partendo dall’anima di cartone di un rotolo di carta igienica, a farne uno …Continua a leggere