Diario

Settimana 49: il posto del cuore

Conto alla rovescia per il mio diario settimanale ricamato che è quasi alla fine: sono rimasti solo 3 quadretti vuoti! (per chi non sapesse cosa sto facendo e perché, qui c’è la spiegazione).

Quadratino n. 49 ricamato in ritardo, ma con una ottima giustificazione: ho approfittato del ponte dell’Immacolata per trascorrere qualche giorno nella mia città natale, a spupazzarmi un pochino la mia nipotina piccina.

Sono ormai trascorsi quasi 27 anni da quando ho lasciato Udine, ma un pezzo di cuore è ancora là. La ragione sa benissimo che la città di oggi non è uguale a quella che ho lasciato, e che un eventuale ritorno vorrebbe comunque dire ricominciare quasi da zero, ma non c’è niente da fare, il cuore – testardo – si rallegra ogni volta che attraverso il confine simbolico del Tagliamento, il fiume che nella bassa friulana divide il Friuli dal Veneto.

Per il quadratino, allora, ho preso due fili di seta (troppo grossa per fare un ricamo preciso) nei colori della bandiera del Friuli Venezia-Giulia, e ho ricamato una delle più belle parole del friulano: “mandi”.

“Mandi” è il saluto per eccellenza: quando ci si incontra e come commiato.

http://www.friulani.net/mandi/

Settimana 49: mandi

Un saluto di commiato alla mia terra, un arrivederci a presto.