Settimana 19: giocando con la carta

Prosegue il mio diario settimanale ricamato (per chi non sapesse cosa sto facendo e perché, qui c’è la spiegazione).

Questa settimana è stata cortissima: rientrata da Bormio, fatta una giornata di lavoro a Milano, il fine settimana è arrivato in un batter di ciglia, e con il fine settimana anche il primo appuntamento dei tre laboratori di legatoria giapponese a cui mi sono iscritta.
Qualche mese fa ho scoperto con piacere che a Casale Monferrato (non così distante da me) c’è la associazione Yamato, con un bel calendario ricco di appuntamenti interessanti: conferenze e incontri, laboratori vari, corsi di sumi-e e di calligrafia giapponese…
Potevo farmi sfuggire l’occasione di provare qualcosa di nuovo?
Sabato abbiamo fatto una variante della tecnica orihon (con le pagine piegate a fisarmonica), con le pagine a sacchetto. E la carta che ho scelto per la copertina ha un disegno che si trova anche nel ricamo tradizionale giapponese, quello chiamato “flax leaf”, foglia di lino. Mi sono divertita molto, mi sembrava un po’ di essere tornata indietro di qualche anno, quando ancora facevo gli art attack insieme ai miei bambini… Ora aspetto con impazienza il prossimo appuntamento!

Settimana 19: geometrie giapponesi

Così, armata di squadretta, l’ho ricamato anche nel mio quadratino, usando però in parte due fili e in parte un filo solo di Mouliné, e riservando due triangolini per il micro-numero della settimana.

Settimana 19: geometrie giapponesi