Ricamo,  Diario,  Galleria fotografica

Ricamo tradizionale giapponese: fase 6

Il corso intensivo per la fase 6 è stato a settembre, ma dopo due interruzioni piuttosto lunghe (prima per piccoli lavori di ristrutturazione in casa e poi per le festività con l’albero di Natale che ha rubato il posto al telaio) è stato solo da gennaio che ho ripreso a lavorare con regolarità, trovando un ritmo costante che ha dato i suoi risultati.

La fase 6 è “Eternal grace”. La figura femminile in primo piano ci ricorda che la sua bellezza non è eterna, a dispetto del titolo, volgendo il suo sguardo al fiore di ciliegio dietro di lei, che già perde i petali.

Eternal grace

Particolare attenzione hanno richiesto sia l’esecuzione delle sovrapposizioni sul kimono, che si assottigliano nelle pieghe e rendono difficile mantenere le distanze regolari, che dei tanti piccoli particolari della parte superiore.

Dettaglio del kimono
Eternal grace: il busto

Però che soddisfazione, una volta dati (e disfatti, e ridati, e disfatti, e ridati…) i punti del viso, quando alla fine sono stata soddisfatta dell’espressione del volto!

Dettaglio del viso

Adesso potrò smontare il telaio e godere del soggiorno finalmente sgombro… beh, almeno per tre settimane, fino al prossimo corso intensivo. Prossimo passo? Le camelie!