Altro,  Galleria fotografica

Mini sacchi nanna a maglia

Non amo molto lavorare a maglia, perchè… boh, non so neanche io bene il perchè. Un po’ è perchè mi stufo facilmente, un po’ è perchè non sono molto brava e paziente con le rifiniture, un po’ è che probabilmente non è il “mio” lavoro, insomma, ci riesco abbastanza ma non ne vado matta, il che non è un problema, basta esserne consapevoli.

Però quest’estate ho ripreso a fare qualche piccolo lavoro, perchè:

1. sono piccoli e quindi li finisco velocemente;

2. mi sono serviti per rilassarmi in un momento in cui non riuscivo a concentrarmi;

3. sono utili, perchè sono dei mini sacchi nanna che verranno donati ai reparti di terapia intensiva neonatale dove si prendono cura dei bimbi prematuri, grazie all’associazione Cuore di maglia.

In realtà il terzo punto è anche il più importante, e quello che mi ha convinto a riprendere i ferri in mano.

Il primo sacco nanna e la prima cuffietta
Cuffietta e scarpine
Il secondo sacco nanna, a trecce