Diario

Settimana 33: relax

Prosegue il mio diario settimanale ricamato (per chi non sapesse cosa sto facendo e perché, qui c’è la spiegazione).

Questa settimana è stata segnata da una fuga di un paio di giorni assieme ad una amica, che sopporto – e mi sopporta! – da ben 36 anni! Appuntamento a metà strada, sul Lago di Garda, in stazione L’ultimo tratto insieme, in pullman, per arrivare ad un albergo con piscina e centro benessere. Due giorni dedicati solo alle chiacchiere sottovoce, o anche al silenzio, al piacere di nuotare pigramente nella piscina coperta riscaldata semideserta, al relax di fare insieme sauna e bagno turco, al riposo nei lettini e anche a un po’ di sole a bordo piscina, all’esterno.

La foto, più ovvia, banale e scontata che potessi fare, a un cielo senza traccia di nuvole:

Così ovvio. #relax #summer #sky

Un post condiviso da Stefania Bressan (@ste.bressan) in data:

E la versione ricamata:

Settimana 33: relax

Con un occhio alla foto sul telefono, prima ho fatto il contorno dell’ombrellone a punto posato, con il mouliné a 6 fili. Poi la stecca di metallo e le varie zone di colore.

Prima le varie parti dell’ombrellone…

E infine ho riempito il cielo, tutto a punto stuoia, senza troppa cura.

…poi il cielo a punto stuoia

Guardando questo quadratino mi ritrovo di nuovo catapultata sul lettino a bordo piscina, con il naso all’insù e un libro in mano… Funziona!