Ricamo,  Diario,  Galleria fotografica

Meglio tardi che mai: la fine delle “52 settimane di ricamo”

L’anno scorso, qualcuna ricorderà, avevo fatto la mia versione del “1 year of stitches” trasformandolo in “52 weeks of stitches”, con un quadratino alla settimana… Il pezzo di stoffa, finito e stirato, aspettava che io trovassi la voglia di cucirlo e confezionarlo come bustina, come nell’idea iniziale.

Ora, lo devo confessare…. a me non piace cucire. Sono imprecisa e mi irrito facilmente, perché le cose non vengono subito come vorrei.

Perciò ho tergiversato e rimandato, di mese in mese…

Ma adesso, avendo dovuto tirar fuori la macchina da cucire per finire un altro lavoro, ho finalmente finito anche quel piccolo lavoro. Foderato internamente con una stoffa giapponese molto carina, imbottito e trapuntato, non è venuto poi così male (questo ovviamente secondo i miei standard di cucito, che sono abbastanza bassi…. chi sa cucire abbia pietà dei miei sforzi!)

In ogni caso, fa il suo servizio egregiamente, infilato in borsetta per contenere portapillole, vitine di scorta per gli occhiali, salviettine e cerotti.

La bustina delle “52 settimane”
La bustina delle “52 settimane”