Diario

Altri ricami – MFA Boston

Nella sala dedicata al ricamo delle Colonie, oltre alle cortine da letto, c’erano diversi altri ricami interessanti.

Questo bordo di sottoveste e i rivestimenti per le sedie risalgono alla metà del 18esimo secolo, e sono ricamati in lana su stoffa di lino.

Petticoat border – chair seats – MFA Boston

Guardate i dettagli del bordo ricamato, che ricchezza di particolari e che profusione di colori:

petticoat border -detail - MFA Boston
Petticoat border – detail – MFA Boston
Petticoat border – detail – MFA Boston
Petticoat border – detail – MFA Boston

E’ ricamata anche la sacca portalavoro del 1705, con il motivo dell’albero della vita che diventa meno importante rispetto ai motivi floreali. E’ ricamata in lana su spigato di lino/cotone.

Workbag, 1705 – MFA Boston
Workbag – detail – MFA Boston

Decisamente più lussuoso il grembiule di seta, sempre della metà del 18esimo secolo, ricamato con seta e filati metallici da Ruth Eliot, indossato per il suo matrimonio con il reverendo Jeremy Belknap nel 1767.

Apron – MFA Boston
Apron – detail – MFA Boston

Infine, il mio preferito. Lo scialle di mussola di cotone ricamato con la tecnica del ricamo in bianco di Dresda, ricamato nel 1752 da Rachel Leonard. Nel 1751 almeno tre insegnanti di ricamo pubblicizzavano a Boston il loro insegnamento di questa tecnica, che imitava i più costosi pizzi. Rachel Leonard, figlia di un proprietario terriero, potrebbe aver seguito questi corsi ed imparato questa tecnica raffinata.

Fichu, 1752 – MFA Boston

E’ difficile, guardandolo ad occhio nudo, distinguere nitidamente i vari punti.

Fichu – detail – MFA Boston
Fichu – detail – MFA Boston

Ricamo in bianco di Dresda: un’altra tecnica nella mia lista delle cose da fare!