• Diario

    Ricamo giapponese, fase 9: la primavera

    Zitta zitta, quatta quatta, dopo aver partecipato alla prima edizione di SuaMaestria Salone dell’artigianato artistico e d’eccellenza, mi sono nuovamente rituffata tra le sete del mio amato ricamo giapponese. Il lavoro è progredito abbastanza speditamente ed ora ho finito anche…

  • Diario

    Ricamo giapponese, fase 9: un altro passo avanti

    La sospensione dei corsi di ricamo per le varie festività che si susseguono da metà aprile all’inizio di maggio, e l’aver portato a termine un paio di lavori su commissione, mi stanno lasciando più tempo libero da trascorrere al telaio…

  • Diario

    Ricamo giapponese, fase 9: un primo traguardo

    Oggi ho completato il primo dei poemi stagionali, l’autunno, dopo più di 100 ore di lavoro. Il totale sembra enorme (e per certi versi lo è) ma, ad onor del vero, bisogna anche farci un po’ la tara, visto che…

  • Diario

    Ricamo giapponese, fase 9: a piccoli passi

    A gennaio ho frequentato il corso per la fase 9 del ricamo giapponese, l’ultima con la mia maestra Stefania Iacomi. La fase 10, l’ultima del percorso di apprendimento (ma poi si continua con le specializzazioni!), sarà con i maestri giapponesi……

  • Disegni e progetti free

    Buon 2019! Con uno schema gratuito

    Tra i ricordi delle mie vacanze, ci sono sempre molte fotografie di particolari: possono essere decorazioni architettoniche, disegni o stampe, lavori in ferro battuto… qualsiasi cosa stuzzichi la mia fantasia che li immagina già tradotti in ricami. Quando sono fortunata,…

  • Disegni e progetti free

    Un disegno da ricamare, da Brera

    Sempre dalla galleria d’arte di Brera, un altro quadro mi ha colpito per la precisione dei dettagli e la possibilità di trarne un disegno per ricamo. Il quadro è lo “Sposalizio della Vergine” di Vittore Carpaccio. E questo, il dettaglio…

  • Ricamo,  Diario,  Galleria fotografica

    Stress test del mouliné Etoile DMC

    Molto incuriosita dal nuovo Mouliné Etoile DMC, ho voluto anche io subito provarlo… L’aspetto è interessante: il luccichio del lamé non è vistoso, ma traspare dall’intreccio dei fili di cotone a cui è abbinato. Così c’è lo “sbrilluccico” ma anche…